Chi Siamo

La mia passione per la lana molto probabilmente comincia già da bimba, per addormentarmi massaggiavo con le dita la coperta di lana fatta dai "Mapuches" popolo della terra abitanti oriundi dell’estremo Sud del Cile e Argentina.
Quella coperta la conservo tutt’ora. La decisione definitiva di andarmene in Medio Oriente arrivò in un momento di 6 mesi di aspettativa dal lavoro a Milano dove avevo iniziato come centralinista ed ero avanzata al reparto import/export nel settore metalmeccanico.
Parto per la Repubblica Domenicana dove mio fratello Luis aveva aperto un Ristorante, in mezzo alla natura, da lì il cambio di vita, conosco una persona con la quale si prospetta l'idea di andare in Turchia e aprire uno show-room.

Nel 1987 decisi di approdare a Sarzana dopo aver lasciato Santo Domingo e aver passato un po' di tempo in Turchia dove nella Moschea Blu conobbi un turco di origine curda e mi trattenni a lungo con lui, diventammo amici ed approfondimmo la mia passione per i tessuti in lana. I primi tempi a Sarzana fu molto dura non conoscevo nessuno e non sapevo come muovermi in macchina, all'inizio di Dicembre aprii il mio negozio nel cuore di Sarzana , nelle vecchie vie degli antiquari in un palazzo patrizio del '600 in Via Fiasella 8, da quì fu l'inizio della mia attività .

I primi sei mesi furono un disastro ero piena di debiti e a piccoli passi mi muovevo per questa nuova città, non fu facile ma alla fine la ebbi vinta e cominciarono ad arrivare clienti da tutte le parti del mondo, i giornali Ad e Vogue mi dedicarono senza spese 2 pagine parlando di me e della mia collezione di tappeti kilim antichi. Conservo molti pezzi da allora, a volte mi decido e li restauro come fu quest'anno per là múltiple preghiera Kars, presa durante un mio viaggio all'interno della Turchia, l’ho custodita per 30 anni e ora l’ho fatta sistemare e restaurare.

La mia passione per i kilim della Anatolia prende forza approfondendo sul campo la tessitura, la colorazione naturale e soprattutto la sua simbologia che è la più antica al mondo e che viene tramandata nei villaggi da mille generazioni, dove non c'è molto scritto ma tramandato a voce sin dai tempi remoti. Nel 1938 con la scoperta di Catal Huyuk questa convinzione con i reperti archeologici trovati resti di kilim sui muri da credito e valenza alla storia.

L’esperienza trentennale nel settore e la mia passione per i tappeti Kilim, negli anni mi ha portato ad essere un punto di riferimento per l'acquisto certificato e garantito di Kilim, non semplici tappeti, ma un vero e proprio oggetto di valore storico e culturale.
Nel mio negozio oltre che una vasta gamma di Kilim, di ogni finitura ed età, in vendita al pubblico si trova esposta una collezione di antichissimi pezzi, conservati nel tempo come meritano: unici e irripetibili reperti da museo tra i quali i Konya, i Mut ed Aydin.

Scroll Top